Osservazione dei cetacei

Il Santuario Internazionale per i Mammiferi Marini, chiamato anche Santuario Pelagos è un'area marina di circa 87,500 km2 a nord del Mar Tirreno che si estende dalla Provenza alla Sardegna, fino alla Toscana: riferimenti a terra sono Pointe Escampobariou in Francia, Capo Falcone e Capo Ferro a nord della Sardegna e Fosso Chiarone in Toscana.

"Whale watching" significa, letteralmente, "osservazione delle balene". È il termine usato correntemente per l'attività d'osservazione dei cetacei in mare. Non è però esente da pericoli: il numero di imbarcazioni che vanno alla ricerca di mammiferi marini è in continuo aumento e i rischi di turbare gli animali sono rilevanti.

Per riconoscere la specie osservata dalle sue particolarità visita la pagina dedicata di Santuario Pelagos.

Conoscere e rispettare le regole elementari affinché questa attività si svolga in condizioni che non nuocciano agli animali è importante e il Codice di condotta per l’osservazione dei cetacei nel Mediterraneo è stato un primo passo verso l'elaborazione di una carta per l'osservazione dei mammiferi marini nel nostro mare. Questo documento è stato distribuito dalla Capitaneria di Porto della Direzione Marittima  di Livorno a tutte le associazioni subacquee ed ai diving della Toscana.

Codice di condotta per l’osservazione dei cetacei nel Mediterraneo

Okeanos - Insieme alla Scoperta del Mare
Associazione Sportiva Dilettantistica
Via Zambrini, 21 - 50127 - Firenze
Tel. +39 335 5207263; Email: info@okeanos.it
C.F.: 94057840483